Novi Ligure – bolletta salata AcosGas, ma con consumi quasi a zero, un caso segnalato da un lettore

5 (100%) 1 vote

Un lettore ha contattato la nostra redazione per segnalarci un disservizio con le bollette del Gas della AcosGas di Novi Ligure. Il signor Arben Sala, cittadino albanese in Italia ormai da diverso tempo, ha ricevuto due fatture dal proprio gestore del servizio di fornitura del gas, Acos Gas, di poco meno di 500 euro in totale. Una cifra esageratasu cui ha voluto vederci più chiaro.

Così il signor Arben ha confrontato le letture dei contatori da quando si è trasferito nella casa in affitto dove attualmente risiede. Nel fare ciò si è reso conto che da un anno e cinque mesi fa, il suo contatore è ancora a meno 55metri cubi di consumo rispetto a quanto gli era stato fatto pagare illo tempore dalla Acos. Quindi il signor Sala avrebbe già pagato i consumi per un anno e mezzo, eppure continuano ad arrivargli bollette, anche piuttosto esose. Sentiamolo nella nostra intervista.

 

 

Abbiamo contattato telefonicamente anche la AcosGas a cui abbiamo richiesto un’intervista. Purtroppo ad oggi l’intervista non è stata rilasciata, ma parlando con i gentili impiegati della Acos, abbiamo capito che, secondo l’azienda, le bollette sarebbero state inviate calcolando dei consumi in base alle bollette precedenti (quindi del proprietario o di altri condomini che hanno preceduto Sala). L’errore si sarebbe verificato nel momento in cui il signor Sala, in questo caso, non ha comunicato la lettura del contatore del gas e dunque le bollette sono state emesse secondo i consumi precedenti.

A seguito della segnalazione del signor Sala la Acos ha disposto l’immediata cancellazione delle fatture, anche se ha fatto presente che attualmente restano da pagare poco più di 80 euro.

Un inconveniente, questo, che secondo la Acos potrebbe essere dribblato semplicemente comunicando alla società la lettura del proprio contatore del gas.